Denti storti

In età adulta i denti storti sono un disagio estetico che tormenta molte persone e si ripercuote negativamente sulle relazioni sociali.

Oltre a rovinare il sorriso e a minare l’autostima, i denti storti interferiscono anche sulla corretta masticazione e anche l’igiene orale quotidiana può essere un problema.

Molti dei pazienti si chiedono se sia possibile sistemare i denti storti senza apparecchio.

L’unico modo possibile per risolvere un disallineamento dentale importante è applicare un apparecchio fisso, che grazie alle nuove tecniche in campo ortodontico sembrerà quasi di non avere.

Chiaramente, spetta poi al dentista stabilire entità del danno dentale e gravità del disallineamento, ed agire di conseguenza.

Cause

L’origine dei denti storti può essere legata a fattori genetici o, come spesso accade, ad atteggiamenti comportamentali scorretti (soprattutto durante l’infanzia).

Le cause più frequenti di denti storti:

  • Affollamento e mal posizionamento dei denti
  • Malocclusione dentale legata a fattori genetici
  • Perdita precoce dei denti da latte del bambino
  • Caduta dei denti nell’adulto
  • Otturazioni dentarie malfatte
  • Incapsulamento dentale imperfetto
  • Dimensioni della mascella troppo piccole
  • Gengivite/piorrea cronica
  • Bruxismo
  • Tumori della bocca e della mandibola

Atteggiamenti infantili scorretti: abitudine a succhiare il pollice o il ciuccio, abitudine a bere col biberon dopo i 3 anni, spingere la lingua contro i denti

Conseguenze

I denti storti non incidono negativamente solo su autostima ed estetica del sorriso. Difatti, tenere sotto controllo la salute dei denti è necessario (nonché indispensabile) per evitare problemi di masticazione, disturbi dentali e quant’altro.

Quali sono gli effetti più comuni provocati dai denti storti?

  • Problemi masticatori effetto negativo anche sulla digestione degli alimenti
  • Difficoltà a pulire accuratamente i denti accumulo di placca e tartaro maggior rischio di carie, gengiviti, piorrea, caduta dei denti
  • Denti fragili aumento del rischio di rottura
  • Alterazioni dell’armonia del volto
  • Difficoltà di linguaggio (rare)
  • Difficoltà a chiudere correttamente le labbra il soggetto tende a respirare attraverso la bocca
  • Dolori facciali, difetti posturali, acufene (ronzii e dolori all’orecchio) e mal di testa (sintomi generati da una malocclusione dentale grave).

Rimedio

Per porre rimedio ai denti storti, esistono numerosi modelli di apparecchi ortodontici, distinti in due macrocategorie: Apparecchi fissi e Apparecchi mobili.

In entrambi i casi l’apparecchio dentale è progettato per allineare i denti storti, agevolare l’adeguata igiene dentale e migliorare la masticazione.

In alcuni casi, ad esempio quando il paziente ha un palato stretto che provoca il sovraffollamento dei denti, l’alternativa efficace per raddrizzare i denti storti è l’estrazione di alcuni denti.

Il paziente dovrà sottoporsi a trattamenti chirurgici invasivi volti a rimodellare, allungare od accorciare la mandibola soltanto nei casi estremamente gravi di malocclusione dentale.

L’intervento chirurgico è la soluzione meno presa alla leggera ed è indicata solo per allineare i denti storti responsabili di gravi danni alla salute del paziente, quando non è possibile adottare soluzioni alternative.

Non perdere tempo, contattaci e fissa il tuo appuntamento

Color Skin

Nav Mode