Dolore al collo

Il dolore al collo può dipendere anche dai denti.

Ad essere più precisi, potrebbe essere causato dai muscoli della mandibola.

Normalmente la mandibola si muove senza intaccare le strutture e i muscoli circostanti, ma a volte i muscoli mandibolari possono lavorare male e rimanere contratti e rigidi anche per breve tempo.

Quando accade?

Quando siamo in presenza di una cattiva chiusura dei denti (malocclusione), dovuta ad arcate dentarie oblique o basse, o alla mancanza di molari o più semplicemente in presenza di una gengivite laterale.

Sappiamo che la mandibola è l’unica pare ossea che pende dal corpo è ha la necessità di muoversi in modo simmetrico. Qualora questo non succeda, la mandibola si troverà a lavorare più da una parte e tutta la muscolatura mandibolare ne risentirà, contraendosi.

Questa contrazione si rifletterà sui muscoli nelle vicinanze e di riflesso quindi sui muscoli e nervi presenti nella zona cervicale, causando i sintomi dolorosi di quella che comunemente chiamiamo “cervicale”

Anche lo stress, come al solito fa la sua parte, perché si è notato che in condizione di stress si può arrivare al digrignamento dei denti durante la notte (bruxismo), che comporta una contrazione lunga della muscolatura della mandibola e quindi ad un risveglio con quello che comunemente si chiama “collo rigido”

Non perdere tempo, contattaci e fissa il tuo appuntamento

Color Skin

Nav Mode