Gravidanza e gengive

La gravidanza è un periodo bellissimo emozionalmente. Fisicamente un po’ meno…
Infatti gli squilibri ormonali comportano delle variazioni della funzionalità corporea.
In particolare per ciò che riguarda l’ambito orale, le gengive rispondono in maniera abnorme alla placca batterica.

In questo periodo è facile notare il verificarsi della gengivite gravidica ormonale.

Per questo è importante mantenere un’igiene molto scrupolosa, andando periodicamente dal dentista. L’igiene professionale deve essere più frequente in questo importante momento, perché ci aiuta ad evitare infiammazioni gengivali e l’aggravarsi di eventuali tasche parodontali.

Tuttavia questo è il minore dei mali poiché i batteri contenuti nella placca batterica sub gengivale possono diffondere, attraverso le gengive infiammate nell’organismo della gestante, compromettendo i normali tempi della gravidanza e determinando parti prematuri.

Ci sono numerose prove che documentano come i batteri presenti nelle tasche gengivali possano causare parti prematuri 7 volte più della norma, con riduzione del peso del nascituro.I batteri si diffondono nel circolo sanguigno attraverso l’infiammazione gengivale e raggiungono il feto, anticipandone la nascita.

La pulizia professionale profonda delle tasche parodontali elimina tale rischio, riducendo l’infiammazione dell’84% e abbattendo il rischio di parto prematuro.
Se vogliamo che nostro figlio/a nasca sano/a e del peso giusto non solo è consigliabile smettere di fumare e di bere alcolici ( già lo sapevamo) ma bisogna mantenere una corretta igiene orale.

Se si stà pensando ad una gravidanza o è già in atto, è importante seguire queste regole:

  • igiene professionale all’inizio della gestazione;
  • ogni 2 mesi richiamo igiene orale con pulizia profonda delle tasche parodontali fino al parto.

Non perdere tempo, contattaci e fissa il tuo appuntamento

Color Skin

Nav Mode