Igiene dentale

Una buona igiene dentale è importante, ma per ottenere e mantenere una bocca sana è bene eseguire un  trattamento periodico dal proprio igienista esperto in trattamenti di igiene orale professionale.

L’Igiene Dentale professionale o Detartrasi, più semplicemente chiamata pulizia dei denti, è un’operazione pratica finalizzata al mantenere in salute la cavità orale in tutte le sue componenti: denti, osso, tessuto gengivale, legamenti parodontali.

Tale pratica non ha solo il vantaggio di tipo estetico di donare ai propri denti un aspetto sano e  smagliante, ma anche quello di prevenire le carie e della formazione di placca e tartaro.

L’igiene orale è una procedura preventiva principalmente adottata per evitare numerose condizioni morbose e solo in seconda istanza come stile di vita corretto con una dieta sana e bilanciata e l’astensione da cattive abitudini.

L’igienista dentale si prende cura dei propri pazienti prevenendo, mantenendo, migliorando o ridonando la salute dei loro denti e occupandosi della loro igiene orale.

Per i pazienti in età scolare la forma di prevenzione della carie per eccellenza è la sigillatura dei primi e secondi molari permanenti.

Il bambino o l’adulto ortodontico vengono educati alle manovre di igiene più efficaci in base al tipo di apparecchio ortodontico che ha inserito ed è monitorato costantemente in relazione alle capacità igieniche che ha acquisito.

Durante la seduta di pulizia dentale vengono rimossi i fili ortodontici, vengono puliti e lucidati i denti, ed applicato il fluoro.

Nel caso di pazienti portatori di protesi fisse o mobili, l’educazione ad una buona igiene orale quotidiana domiciliare e all’igiene periodica in studio equivale a mantenere in salute i denti naturali e le strutture di sostegno o degli impianti sui quali è alloggiata la protesi; anche in questo caso le manovre igieniche personalizzate giocano un ruolo fondamentale nel raggiungimento dello scopo.

Non meno importante è il trattamento cosmetico rappresentato dallo sbiancamento dentale, che può rendere ancora più bello il sorriso. Sia le tecniche domiciliari che in studio sono valide e la scelta generalmente viene fatta in base alle esigenze del paziente stesso.

Non esiste un intervallo di tempo fisso valido per tutti i pazienti, bensì la frequenza degli appuntamenti va pianificata dal dentista sulla base dello stato di salute, delle caratteristiche del paziente e della sua disponibilità, fermo restando il fatto che gli obiettivi da raggiungere vengano spiegati dal professionista in modo chiaro e compresi dal paziente.

In genere la frequenza degli appuntamenti varia tra i 2 ed i 12 mesi, con una media di circa 6 mesi.

Non perdere tempo, contattaci e fissa il tuo appuntamento

Color Skin

Nav Mode